Comunicato stampa / Palermo, 2 giugno 2013 ADESIONE AL MANIFESTO “NON E’ COSA VOSTRA” E ALLA MOBILITAZIONE DI BOLOGNA DEL 2 GIUGNO IN DIFESA DELLA COSTITUZIONE PROMOSSA DALL’ASSOCIAZIONE LIBERTA’ E GIUSTIZIA

on .

Rita Borsellino ed il movimento Un'altra Storia aderiscono convintamente al manifesto di Gustavo Zagrebelsky "Non è cosa vostra" e alla mobilitazione di Bologna del 2 giugno promossa dall'associazione Libertà e Giustizia. E' il tempo dell'autenticità, occorre "essere" oltre che "apparire" garanti di veri processi collettivi. In difesa della nostra Costituzione, che ha rappresentato e rappresenta l'orgoglio del nostro popolo, un testo invidiato in tutto il mondo per la sua straordinaria architettura, un testo vivo fatto di carne e ossa, scritto col sangue di donne e uomini che difesero qualcosa di più dell'idea di Patria, di un territorio geograficamente delimitato, perché difesero il processo di liberazione collettiva di una comunità che si faceva Nazione.
Contro anche ogni tentativo di innovazione gattopardesca noi ci siamo e ci saremo.
   Rita Borsellino                                                                          Alfio Foti
Pres. Un'altra Storia                                                               Seg. Un'altra Storia