Stampa

La rinascita delle aree interne della Sicilia a partire dalla partecipazione

Scritto da Super User. Postato in Non categorizzato

Venerdì 11 ottobre 2013 a CaltanissettaVenerdì 11 ottobre 2013 alle ore 17 a Caltanissetta Rita Borsellino e gli esponenti del territorio nisseno a confronto 

"La rinascita delle aree interne della Sicilia, tra modelli di partecipazione attiva e legalità democratica”. E’ questo il tema che verrà dibattuto Venerdì 11 Ottobre 2013 alle ore 17, a Caltanissetta, nell’Aula Magna dell’Istituto Tecnico Industriale “S. Mottura”, in un incontro promosso ed organizzato da “Un’altra Storia-Sicilia”, l’associazione nazionale - apartitica e senza scopo di lucro - costituitasi nel 2008 e presieduta dall'europarlamentare  Rita Borsellino.

Ne parleranno insieme a Rita Borsellino, presidente di Un’altra Storia, Pasquale Tornatore componente di Un’altra Storia-Caltanissetta, Antonio Bufalino, responsabile per le Politiche agricole di Un’altra Storia-Sicilia, Giovanbattista Tona, presidente dell’Associazione Nazionale Magistrati (sezione di Caltanissetta) a confronto con esponenti dell’economia, della politica e della cultura del territorio nisseno. A moderare l’incontro Salvatore Falzone, avvocato e giornalista.

Al centro dell’incontro le prospettive di rinascita delle aree interne della Sicilia che negli anni hanno subito una continua marginalizzazione dai processi di sviluppo e che hanno la possibilità di riscattarsi solo attraverso un’attenta analisi storica ed economica del passato, un'obiettiva valutazione delle risorse presenti nel territorio ed una concreta progettazione che faccia leva su modelli di partecipazione attiva e legalità democratica: un nuovo metodo che possa aprire ad un serio cambiamento e offrire soprattutto ai giovani l’opportunità di vivere nella nostra terra.

 

Sono invitati a partecipare gli attori del territorio del centro Sicilia, associazioni di categoria, responsabili delle istituzioni, esponenti politici, imprenditori, tutti ugualmente indispensabili se l’obiettivo è la rinascita sociale, culturale ed economica, e la partecipazione al confronto, intesa come consapevolezza della responsabilità di ognuno nel promuovere e realizzare un vero cambiamento.